Bursa Furniture Industry focalizzata sul mercato marocchino

Settore del mobile Bursa focalizzato sul mercato marocchino
Bursa Furniture Industry focalizzata sul mercato marocchino

I membri del progetto Bursa Furniture Industry International Competitiveness Development (UR-GE), che continua a lavorare con il sostegno del Ministero del Commercio sotto la guida della Camera di Commercio e Industria di Bursa, si sono concentrati sul mercato marocchino per l'esportazione. I rappresentanti del settore Bursa si sono riuniti con più di 2 aziende marocchine nella prima organizzazione B70B organizzata nell'ambito del progetto e hanno tenuto più di 400 incontri d'affari.

BTSO, l'organizzazione ombrello del mondo degli affari di Bursa, continua a contribuire alla crescita orientata all'esportazione della Turchia con i suoi progetti. Le aziende che partecipano al progetto Furniture UR-GE guidato da BTSO hanno trasformato la loro rotta di esportazione in Marocco. I membri del progetto UR-GE, che avevano precedentemente esaminato il mercato statunitense, hanno preferito il mercato marocchino per la loro prima organizzazione B2B. I rappresentanti del settore giunti nella città di Casablanca, distante 4mila 500 chilometri, per stabilire nuove relazioni commerciali, hanno portato a termine con successo l'organizzazione B2B. Al programma hanno partecipato più di 70 aziende marocchine e si sono svolti più di 400 colloqui di lavoro. Grazie all'evento, i rappresentanti del settore hanno compiuto un passo importante verso nuove connessioni commerciali in Marocco, che viene indicato come la porta d'accesso all'Africa.

“Ci sono 170 aziende turche in Marocco”

Nel programma, in cui i rappresentanti del settore marocchino hanno mostrato grande interesse, anche il consigliere commerciale di Casablanca Burcu Özergül Çolak si è unito alle aziende di Bursa. Intervenendo al programma, Çolak¸ ha affermato che in Marocco operano 170 aziende turche. Affermando che il commercio della Turchia con il Marocco è aumentato negli ultimi anni, Çolak ha affermato: “Il volume degli scambi tra i due paesi è di circa 4 miliardi di dollari. Come Consulenza Commerciale, raccontiamo il supporto fornito dal nostro ministero alle nostre imprese. Siamo lieti di vedere i nostri rappresentanti dell'industria del mobile di Bursa in Marocco. Spero che questi colloqui si trasformino in collaborazioni commerciali in futuro”. disse.

“Abbiamo ricevuto feedback molto positivi”

Mustafa Keleş, presidente del 12° Comitato professionale di BTSO, ha dichiarato di aver tenuto incontri d'affari bilaterali a Casablanca, uno dei centri commerciali più importanti del Marocco, nell'ambito di Furniture UR-GE, e ha affermato: “L'evento ha superato le nostre aspettative. È lieto che le aziende marocchine abbiano mostrato grande interesse per il programma. Conosciamo molto bene l'importanza delle esportazioni, dell'occupazione e della produzione per la Turchia. Puntiamo ad essere in ogni geografia del mondo per l'esportazione”. Egli ha detto.

“Un buon successo è stato ottenuto nel primo evento”

Il presidente di BUTTİM e membro del progetto UR-GE, Sadık Şengül, ha dichiarato che tutte le aziende partecipanti al programma erano molto soddisfatte e ha dichiarato: “Ho avuto incontri diretti e chiari con 15 aziende. Si aspettano un mio ritorno a breve. Sono state portate davvero compagnie di tiro a segno. Questa organizzazione è la prima per noi. Grazie a tutti i partecipanti." disse.

“Non siamo concorrenti, siamo compagni”

Hasan Tolga Aksoy, membro del progetto UR-GE, ha dichiarato di produrre nel segmento dei mobili per la casa e di continuare a commerciare con 30 paesi diversi, e ha affermato: “Le aziende associate a UR-GE si vedono come compagne, non come concorrenti. Tutti stanno cercando di scoprire quale altra azienda possiamo presentare ai clienti a cui sono interessati. Abbiamo un ambiente molto amichevole. Come azienda, avevamo già esportato in Marocco, ma non nella misura che volevamo. È stato un vantaggio per noi vedere il mercato in atto e ascoltare le richieste dei clienti". Egli ha detto.

“Il Marocco è una domenica attraente”

Mustafa Güzelyazıcı, membro del progetto UR-GE, ha affermato che i membri di UR-GE agiscono secondo il principio "insieme fa la forza" e che continueranno a lavorare per aumentare le esportazioni come azienda. Durmuş Kumru, membro del progetto UR-GE, ha affermato di ritenere che la prima organizzazione B2B organizzata sotto la guida di BTSO avrebbe contribuito alle esportazioni e ha affermato: “La qualità delle aziende marocchine ci ha reso molto felici. Credo che le nostre aziende stabiliranno qui nuovi contatti commerciali”. Egli ha detto. Il membro del progetto UR-GE Ümit Çelek, d'altra parte, ha affermato di aver avuto un'esperienza all'estero per la seconda volta dopo gli Stati Uniti con UR-GE e ha sottolineato che il Marocco è un mercato interessante per l'industria del mobile.

“La qualità delle aziende è molto buona”

İbrahim El Abdouni della società KİTEA che opera in Marocco ha dichiarato di commerciare con società turche da molti anni e ha dichiarato: “Siamo lieti di lavorare con la Turchia. Ad esempio, quest'anno abbiamo iniziato ad acquistare mobili per la casa e l'ufficio dalla Turchia. Con questo evento abbiamo incontrato le aziende di Bursa nel settore del mobile. La qualità delle aziende è abbastanza buona. Vorremmo lavorare con 3-4 aziende in futuro.” disse. Il direttore generale di Milim Company, Moncef Mandri, ha dichiarato che si occupano di mobili per ufficio e ha dichiarato: “È molto bello essere invitati a questo evento. Il programma è molto ben preparato. Tutti i partecipanti hanno una forte capacità di produzione. Non c'è motivo per non avere nuove collaborazioni". ha usato le frasi

È venuto dal Sudan per un colloquio di lavoro

Ahmet Ateş, che produce decorazioni per mobili in Marocco da 10 anni, ha dichiarato: “Forniamo il 100% dei nostri prodotti dalla Turchia. Lavoriamo soprattutto con le aziende Bursa. Siamo stati contenti di vedere le aziende di Bursa in Marocco". disse. Mehmet Ökmen, che è venuto a Casablanca per un colloquio di lavoro dal Sudan, ha dichiarato: “Vivo in Sudan da 7 anni. Sono venuto dal Sudan per ascoltare le compagnie di Bursa. Voglio investire in uno showroom in Marocco. A questo punto, posso lavorare con aziende di Bursa nel prossimo periodo”. Egli ha detto.

Annunci simili

Sii il primo a commentare

Yorumlar