Murat Sağman ha valutato gli sviluppi economici presso GAGİAD

Murat Sagman ha valutato gli sviluppi economici presso GAGIAD
Murat Sağman ha valutato gli sviluppi economici presso GAGİAD

La Gaziantep Young Businessmen Association (GAGİAD) ha ospitato Murat Sağman, il fondatore di Sagam Strategy Consulting, che attira l'attenzione con le sue valutazioni nel campo dell'economia. Commentando la situazione attuale e il futuro della Turchia e dell'economia mondiale con dati economici, Sağman ha anche risposto a domande sull'economia, dal mercato azionario al tasso di cambio, dal mercato delle criptovalute alle opportunità della Turchia. Intervenendo all'apertura dell'organizzazione intitolata "Economy Meeting with Murat Sağman" tenutasi al Gaziantep Grand Hotel, il presidente del consiglio di amministrazione di GAGİAD, Cihan Koçer, ha affermato che cercano costantemente di seguire la situazione attuale per compiere passi più solidi verso il futuro.

Affermando di aver firmato importanti organizzazioni in questo contesto, Koçer ha affermato: “Stiamo assistendo a importanti sviluppi anche nell'economia. Koçer ha affermato che seguendo gli sviluppi da una prospettiva diversa e affermando che le fragilità economiche iniziate con la pandemia continuano con gli sviluppi globali:

“Il processo iniziato con la crisi del trasporto merci, i cambiamenti nei mercati delle materie prime e delle materie prime e il contesto inflazionistico hanno reso difficile l'accesso ai finanziamenti. Tuttavia, riteniamo che il nostro stato abbia compiuto passi verso una soluzione e che nel prossimo periodo si creerà un ambiente più ottimista. Prevediamo che risultati più efficaci saranno ottenuti nel prossimo futuro. Nonostante tutto, Gaziantep è una città che va a destinazione in ogni circostanza. Gazi è una città che ha raggiunto tra gennaio e ottobre un export di 8 miliardi e 696 milioni di dollari. Il mese scorso abbiamo esportato 959 milioni di dollari. In altre parole, siamo arrivati ​​a esportare in media 1 miliardo di dollari al mese. Come GAGİAD, sosteniamo questa sostenibilità economica con il lavoro che svolgiamo con i nostri membri. Insieme continueremo a scrivere questa storia di successo”.

“Allunga i tuoi piedi secondo la tua trapunta”

Adnan Ünverdi, presidente del consiglio di amministrazione della Camera dell'industria di Gaziantep, che ha partecipato all'incontro, ha anche suggerito ai giovani imprenditori che "è vantaggioso allungare i piedi secondo la trapunta".

Ünverdi, che vuole che vengano fatti piani e previsioni a lungo termine invece di sviluppi istantanei quando si effettua un nuovo investimento, ha dichiarato:

“Noi, come paese, abbiamo attraversato momenti molto difficili. Abbiamo anche incontrato la maggiore inflazione che stiamo affrontando oggi. Ma non ci siamo mai arresi, non abbiamo mai smesso di lavorare. Abbiamo agito pensando che questi processi sarebbero passati. Abbiamo pensato non solo all'oggi, ma anche al futuro e abbiamo indirizzato il nostro lavoro. Per questo dobbiamo credere in noi stessi, vedere le opportunità nelle difficoltà e agire”.

Cosa succede al tasso, il rialzo del mercato azionario continuerà?

Murat Sağman, che all'inizio del suo intervento ha fatto una presentazione sul Paese e sull'economia mondiale, ha affermato che il fattore più importante che mantiene in vita l'economia turca è il settore privato, e ha detto che trova morale e motivazione ogni volta che viene a Gaziantep, che ha forti dinamiche in questo senso. Spiegando che la guerra Russia-Ucraina ha effettivamente cambiato l'equilibrio per il mondo intero, Sağman ha affermato che si prevede che questa guerra continuerà per un po' e ha sottolineato che tutti i paesi dovrebbero prepararsi di conseguenza.

Sağman ha affermato che si prevede che guerre simili avranno luogo nel mondo nel 2023 e ha detto: “Sembra che una recessione nel 2023 sia certa. Soprattutto i primi 6 mesi sembrano particolarmente difficili. Le economie nel mondo si fermeranno, a quanto pare. Ci sono già rallentamenti parziali. Anche la Turchia sta cominciando a entrare nell'economia elettorale. Pertanto, le vulnerabilità nell'economia potrebbero aumentare". Egli ha detto.

L'Europa non sa come gestire una crisi

Affermando che ci sono problemi nell'economia europea, Sağman ha affermato: “La prima metà del 2023 è ovviamente problematica per l'Europa. Sai, c'è un rallentamento, c'è anche l'inflazione in parallelo. E l'Europa non è abituata a situazioni del genere. L'Europa non ha visto l'inflazione dopo la seconda guerra mondiale. In altre parole, non hanno sperimentato l'inflazione, non sanno cosa fare quando l'economia rallenta. In effetti, non sanno come gestire una crisi come noi. Ad essere onesti, siamo uno dei paesi che lo fanno meglio al mondo”.

La Turchia ha delle opportunità

Sağman ha sottolineato che la Turchia è in realtà un paese che incarna opportunità quando considera gli sviluppi nel mondo e ha detto: “Sì, abbiamo problemi. C'è un embargo in Russia, c'è un problema in Cina: come vedranno le persone i loro bisogni? Verrà naturalmente qui perché abbiamo una posizione geopolitica. Ma la nostra posizione è una delle nostre opportunità esistenti, ecco perché dobbiamo distinguerci sfruttandola. Naturalmente, per questo, dobbiamo risolvere il problema del tasso di cambio e dell'inflazione. Ci deve essere stabilità".

“Il tasso non esplode”

Murat Sağman ha risposto alla domanda sulla fluttuazione dei tassi di cambio come segue: “In realtà, possiamo dire che la stabilità dei tassi di cambio è stata raggiunta da tempo ormai. Non c'è situazione in cui il tasso di cambio esplode. Almeno non fino alle elezioni. Può aumentare gradualmente da 18 quote con una certa stabilità, ma non esplode. Anche le situazioni di esplosione causano il panico nelle persone. Secondo le dichiarazioni di alcune persone arriveranno soldi seri e il dollaro scenderà a 15 lire, ma di certo non mi aspetto una cosa del genere. Se succede qualcosa del genere, finirai l'industriale. Nessuno, soprattutto lo Stato, lo vuole”.

"Esiste un mercato azionario protetto dall'inflazione"

Affermando che il mercato azionario turco è entrato in una rapida tendenza al rialzo negli ultimi anni con l'interesse degli investitori nazionali, Sağman ha continuato il suo discorso come segue: Perché il mercato azionario sta salendo, perché i valori delle società aumentano a causa dell'inflazione e i profitti aumentano. In realtà esiste un mercato azionario protetto dall'inflazione, questo è il nome del nuovo mercato azionario. In altre parole, le persone acquistano dal mercato azionario per evitare l'inflazione. Sembra che il mercato azionario andrà ancora di più nel prossimo periodo. C'è già un enorme afflusso di denaro".

Supporto per il mercato delle criptovalute

Murat Sağman ha anche fatto le seguenti valutazioni sui mercati delle criptovalute: “Non ho dormito completamente con lui sulle criptovalute, non ho detto 'oh, questa bolla'. Sono sempre stato nel mezzo.Il mondo sta cambiando con la tecnologia. Non mi sono tirato indietro in questo cambiamento. Ci sono circa 11mila criptovalute sul mercato in questo momento, 10mila di loro saranno spazzatura, questo è certo. Penso che continuerà ad essere nelle nostre vite. Qualcosa va da mille a 60mila? La criptovaluta ha un'aspettativa, la criptovaluta salirà alle stelle a 50-60 mila di nuovo. Non mi aspetto niente del genere. Penso che vada così. Potrebbe anche scendere”.

Il presidente Cihan Koçer ha ringraziato Murat Sağman alla fine dell'incontro e ha presentato una targa e un certificato di piantagione di alberi piantati a suo nome nella GAGİAD Memorial Forest.

Annunci simili

Sii il primo a commentare

Yorumlar